Crazy Jumpers


Vai ai contenuti

Rally-O

le attività


Rally-O


La Rally-O coniuga esercizi di obedience con un percorso creato ad hoc dal giudice. E' uno sport cinofilo che certamente diverte in binomio cane-conduttore, con esercizi complessi ma meno rigorosi rispetto all'obedience tradizionale. Un percorso di Rally Obedience comprende un'ampia serie di esercizi, di livello tecnico crescente in base alla classe di gara, che si richiamano da un lato a quelli dell'Obedience classica e dall'altro all'educazione di base. Contrariamente alla disciplina da cui deriva, però, questa versione dell'attività è molto meno formale e ancor più mirata al rafforzamento di una serena collaborazione tra il cane e il suo conduttore: essa, infatti, non penalizza (nel punteggio) il lavoro di rinforzo, gratificazione e comunicazione verbale e gestuale tra i due soggetti in gara ma, al contrario, lo incoraggia, riconoscendone l'essenziale valore ai fini di un rapporto chiaro e soddisfacente tra il cane e il partner umano in condizioni sia di competizione che nella vita di tutti i giorni. La Rally-O, come tutti gli sport cinofili, è aperto a tutti i cani, di razza o meticci a partire da classi per giovanissimi, fino ad arrivare alla classe L3, massima espressione delle difficoltà addestrative. Nel Rally-O il binomio cane-uomo deve compiere un percorso, composto da un minimo di 12 ad un massimo di 18 stazioni, lungo il quale devono essere eseguiti esercizi indicati da cartelli disposti lungo il tragitto. Lo spostamento tra una stazione e la successiva deve, ove non diversamente indicato, essere eseguita "in condotta" ed a passo normale.

Crazy Jumpers


Home Page | lo staff | il campo | le attività | i canguri | CrazyMail | Mappa del sito

Cerca nel sito

Torna ai contenuti | Torna al menu